In cucina con zia Anna 
Le mie ricette sane e divertenti per cucinare con i bambini
autrice: Anna Moroni
illustratrice e grafica: Sara Benecino

In cucina con zia Anna. Le mie ricette sane e divertenti per cucinare con i bambini - Anna Moroni - copertina
 
Non solo un libro di ricette ma un percorso illustrato e giocoso nel mondo dell’alimentazione: le proprietà degli alimenti, il loro apporto benefico, come combinarli al meglio e come rendere il momento del pasto, e spesso quello della sua elaborazione, occasione di crescita e di conoscenza per i bambini. Bambini nel cuore, bambini in cucina. Bambini che giocano, bambini che aiutano altri bambini.

Finalmente il tanto atteso ritorno della maestra pasticciera. Quali avventure vivrà la signorina Euforbia e i suoi simpatici allievi nel nuovo libro scritto da Luigi Ballerini e illustrato da me? Se vi  siete appassionati a LA SIGNORINA EUFORBIA (vincitore del Premio Andersen), non potrete perdervi NUOVA PASTICCIERIA EUFORBIA. Roba da leccarsi i baffi!

Descrizione La storia di Luigi e Zelia, genitori di Teresa di Lisieux, è la lunga storia d’amore di due sposi che hanno sempre desiderato di essere uniti a Dio e di compiere giorno per giorno la sua volontà. Con questo spirito di fede hanno affrontato con pazienza ogni difficoltà, hanno cercato forza e pace nella preghiera, hanno soccorso i poveri certi che in essi avrebbero soccorso Gesù e hanno insegnato ai propri figli ad amare il Signore e a confidare in Lui.

 

 

È con grande piacere che condivido alcune mie illustrazioni estrapolate dal libro I SOGNI HANNO I NOMI DEI BAMBINI fresco di stampa. Una rinnovata e bellissima collaborazione con la "Fondazione Albero della Vita". Una raccolta di storie vere raccontate in modo semplice e delicato che vogliono essere un inno al riscatto, alla trasformazione e al cambiamento reale grazie ai progetti della "Fondazione Albero della Vita".

 
Descrizione In queste pagine colorate ed intense, tra storielle, riflessioni, la parola di Gesù, tante immagini e preghiere, cerchiamo di parlare di Dio con semplicità, fantasia e concretezza. I veri “cercatori di Dio” saranno, dunque, i bambini e chi li accompagnerà nella lettura di questo libretto che vuole indicare la strada per trovarlo nella realtà di tutti i giorni, nelle persone che ci circondano, nella bellezza del creato, nei valori, nella Chiesa, in coloro che soffrono e naturalmente nell’incontro con Gesù.